SPAZIO E PITTURA

Esposizioni / SPAZIO - Spazio e pittura

L’arte, attraverso la pittura, ha dato decisivi contributi alla maturazione del concetto di spazio.

La creazione di uno spazio tridimensionale illusorio sulle pareti affrescate delle grandi ville patrizie romane pose già nell’antichità il problema della natura dello spazio che trovò una soluzione solo con i maestri italiani del rinascimento.

Con essi, la preparazione della ‘scatola prospettica’ affermò la piena priorità dello spazio sugli oggetti, uno spazio che divenne geometricamente coerente con Piero della Francesca e fisicamente reale con Leonardo.

Dopo la sintesi di Raffaello, il manierismo forzò il linguaggio spaziale fino alla rottura del tardo barocco quando la deformazione delle superfici affrescate pose nuovi inediti problemi che portarono la prospettiva al punto più alto, consegnandola alla riflessione della scienza.